PeriferieConnesse: quali ponti possibili?

 

Le sfide di questa era post-moderna pongono tutti coloro che a vario titolo si occupano della cura e della promozione del benessere nella faticosa condizione di ricontrattare continuamente forme di intervento nei contesti in cui operano. Le chiavi di lettura dei processi psico-sociali in atto mutano continuamente, adattandosi ai cambiamenti veloci e discontinui di un mondo attraversato da continui flussi: sociali, economici, culturali.

La complessità del ruolo dello psicologo è strettamente connessa a tale realtà, poichè siamo nel doppio ruolo di leggerla e, contemporaneamente, esserne attraversati.

 

Questo dispositivo ricco di punti di vista professionali differenti, ha permesso la costruzione di una matrice dai molteplici nodi all'interno della quale leggere i fenomeni di difficoltà e disagio psichico e sociale largamente diffusi che, in un processo ciclico e reciproco di influenzamento, deteriorano la trama sociale riversandosi sugli individui.

Mai come in questo periodo risulta necessario un lavoro con le comunità.

A seguito di quanto detto, l'Associazione Asia Cultura propone un pomeriggio di incontro/confornto per la comunità palermitana che possa creare ponti e collegamenti tra periferie, urbane, relazionali ed esistenziali, e un genius loci simbolico.

Per raggiungere questo obiettivo abbiamo scelto di avvalerci dei preziosi contributi della street art, per sua natura intrinseca, laboratorio relazionale di riutilizzo di "macerie" di un tempo precedente.

La scelta della street art è frutto, per una parte, dell'esperienza di questi anni che ci hanno visti, poco a poco, sempre più orientati a lavori "in piazza" che restituiscano il senso comunitario del lavoro psicologico, ma anche delle tante esperienze che i gruppi coinvolti in questa giornata hanno condiviso con noi.

In un'epoca fortemente bisognosa di forme di resistenza e resilienza, l'arte di strada, nelle sue varie articolazioni, fornisce sistemi alternativi di vicinanza e condivisione in contesti difficili, dando valide manifestazioni di buone prassi di riqualificazione di luoghi, fisici e psichici.

I professionisti che interverrando, alimentando il gruppo di lavoro con la loro esperienza sul campo all'interno di progetti in corso da anni, terranno il focus sulle tematiche dell'adolescenza, comprese le forme di disagio psoggettivo e comunitario. Saranno inoltre invitate alla partecipazionei alcune scuole, con la richiesta di portare il loro contributo dato dall'importanza del ruolo che rivestono.

I partner coinvolti hanno una consolidata esperienza di lavoro nel sociale, strutturato nell'intreccio tra competenze artistiche e didattico/scientifiche.

 

In linea con le proposte del CNOP e dell'Ordine degli Psicologi della Regione Sicilia,
l'Associazione Asia Cultura propone lo svolgimento di tale incontro
giorno 10 ottobre 2017, dalle 17.00 alle 20.00,
Giornata Nazionale per la Promozione del Benessere Psicologico.